- Autore: Ester Aloisio
Welfare aziendale. Parola d’ordine: SEMPLIFICARE

Per facilitare la pianificazione e l’organizzazione dei piani di welafare aziendale è necessario che aziende e collaboratori siano oggi alleati nella creazione di piani welfare.

Un’accelerazione in questo senso favorirebbe la possibilità di costruire efficacemente una parte rilevane degli accordi di II livello, in quanto le condizioni di miglior favore che i lavoratori possono ottenere in molti ambiti di stretto interesse per loro (asili nido, sanità integrativa, ecc) vanno ben oltre il mero salario, toccando corde più profonde dei bisogni primari degli individui.

Uno degli strumenti più utili per l’azienda che vuole fare piani di welfare è la creazione di un portale per la gestione quotidiana, che elimini i costi operativi ed amministrativi.

È lo stesso dipendente che attraverso un portale dedicato può organizzare il suo piano di welfare in maniera flessibile scegliendo tra le categorie di interesse.

La parola d’ordine è semplificare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *